Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2021

Trattamento di Terapia Manuale e Osteopatia della Pubalgia a Verona

Immagine
Trattamento di Terapia Manuale e Osteopatia della Pubalgia a Verona La Pubalgia è una infiammazione del tessuto tendineo a livello dell'inserzione sul pube. Colpisce sportivi amatoriali e professionisti. E' una problematica multifattoriale, può esserne responsabile uno squilibrio della muscoli, ed una serie di disfunzioni che possono essere a carico della pelvi, dell'arto inferiore (ad esempio dei compensi non funzionali in seguito ad una distorsione di caviglia) o della componente viscerale. Come affrontare quindi la problematica della Pubalgia ? Il Trattamento Osteopatico offre una buona chiave di lettura al professionista Osteopata per poter comprendere al meglio la catena lesionale che sta alla base delle disfunzioni. Nel video potrete assistere ad una Seduta Osteopatica finalizzata alla risoluzione delle cause che stanno alla base della Pubalgia; non si guarda solo al sintomo quindi, ma solo all'insieme di scompensi che l'organismo non riesce ad adattare. Do

Trattamento di Terapia Manuale e Osteopatia della Cefalea a Verona

Immagine
Trattamento di Terapia Manuale e Osteopatia della Cefalea a Verona La Cefalea è un problema disabilitante. Chi ne soffre ciclicamente si trova a godere di una limitata qualità di vita. Il Trattamento Osteopatico , offrendo molteplici chiavi di lettura del problema, può dare un supporto interessante ed efficace nell'affrontare questa debilitante problematica. Si calcola che nel corso di un dato anno, il 90% circa degli individui soffre almeno una volta di mal di testa. Secondo un'indagine ad hoc condotta da Gfk Eurisko nel gennaio 2014, per 19 milioni di italiani il mal di testa è semplicemente “mal di testa”, un disturbo gestibile e sopportabile, mentre sono circa 4 milioni che dichiarano di soffrire di un mal di testa forte, distinto dal precedente, percepito come insopportabile. Le cefalee primarie rappresentano oltre il 90% di tutti i mal di testa, e tra questi, la cefalea episodica di tipo tensivo è la più comune. Si stima che le donne siano tre volte più inclini a soffrir

Manovre di Disostruzione Pediatrica

Immagine
Le Manovre di Disostruzione Pediatrica (manovre per disostruire le vie aeree) dovrebbero far parte del bagaglio di conoscenza di tutti i genitori, e di tutti gli opratori che lavorano nel settore neonatale e pediatrico. Secondo i dati dell’ISTAT il 27% delle morti classificate come “accidentali” , nei bambini da 0 a 4 anni, avviene per soffocamento causato dall’inalazione di un “corpo estraneo” e/o cibo. Passando nelle fasce di età successive la percentuale diminuisce progressivamente, ma rimane tra le più significative tra le varie cause accidentali. È importante, per evitare questi eventi, diffondere il più possibile non solo le Manovre Salvavita con le tecniche di disostruzione e di rianimazione cardiopolmonare di base, ma anche prevenire che ciò possa accadere. Un dato importante da annotare è che chi assiste i primi momenti dell’evento di solito non è adeguatamente formato ad intervenire o richiedere l’intervento dei soccorsi qualificati. IL NON SAPERE genera errori: prendere pe

Coliche gassose nei neonati a Verona

Immagine
Il termine "Coliche" deriva dal greco "kblikos", e significa "in contatto con il colon". Nella lista delle disfunzioni gastrointestinali più frequentemente incontrate nei neonati, le coliche sono al secondo posto , subito dietro al reflusso gastroesofageo. Le Coliche sono accompagnate da un pianto disperato e repentino, prevalentemente alla sera, in assenza di cause identificabili di malessere, in bambini neonati con un periodo di vita compreso fra  le 2 settimane ed i 4 mesi.. Le coliche si verificano in circa un 10-20 % dei bambini.  Le cause sono sconosciute, ma si sono formulate varie teorie: ipersensibilità ai componenti della dieta (latte), presenza di gas intestinale eccessivo, ipermotilità intestinale, fattori ormonali. Sintomi delle Coliche : i bambini che soffrono di coliche hanno un pianto repentino, ed una irritabilità inspiegabile; questi aspetti si presentano giornalmente, e sono più frequenti negli orari serali. Il bambino piega le gambe s

Plagiocefalia posizionale nei neonati a Verona

Immagine
La Plagiocefalia  è una lesione craniale, il termine deriva dal greco, e significa cranio obliquo. La Plagiocefalia non sinostosica , chiamata anche Plagiocefalia posizionale , ha come risultato una deformazione del cranio obliqua, ed una asimmetria cranio facciale del bambino. Inizialmente non provoca problemi al bambino, ma nel tempo può essere causa di importanti conseguenze. I fattori predisponenti un quadro di Plagiocefalia sono: una compressione intrauterina durante la gravidanza, ad esempio a causa di una gravidanza multipla, una malposizione intrauterina del bambino, una pelvi della madre piccola rispetto alle dimensioni del bambino, una alterazione della quantità di liquido amniotico; la pratica medica (dovuta ad urgenze o gravi problemi di salute della madre rilevati dal personale medico) di stimolare o rallentare il parto; un meccanismo lesionale durante il parto, come ad esempio le pressioni a cui è sottoposto il bambino durante la fase espulsiva (ad esempio la pelvi della

Terapia Manuale e Osteopatia in Ambito Neonatale e Pediatrico a Verona

Immagine
Trattamenti e Sedute di Terapia Manuale e Osteopatia in Ambito Neonatale e Pediatrico a Verona L’ Osteopatia in Ambito Neonatale e Pediatrico si affianca alla medicina classica per risolvere in modo dolce e naturale e senza l’uso di farmaci tutti quei disturbi funzionali e muscolo scheletrici legati al trauma del parto. L’ osteopata è in grado attraverso una palpazione dolce sul corpo del bambino , assolutamente indolore e ben tollerata dai piccoli pazienti, di trovare quelle tensioni muscolari e membranose presenti al momento della visita e di risolverle. Nei neonati sani spesso si manifestano dei disturbi non patologici come: rigurgiti frequenti, suzione difficoltosa o debole, coliche gassose, disturbi del sonno, costipazione, irrequietezza che si risolvono con il trattamento osteopatico in poche sedute. Anche i neonati con torcicollo miogeno congenito o che presentano delle alterazioni nella forma del cranio (plagiocefalia: occipite piatto, testa allungata, testa a parallelogram

Il taglio cesareo: prendersi cura della cicatrice anche dopo anni

Immagine
La cicatrice da taglio cesareo , come tutte le altre cicatrici, e’ una entità  particolare e complessa. Pero’ una cicatrice da cesareo non e’ una cicatrice come tutte le altre. E’ la testimonianza dell’arresto o dell’assenza dei movimenti della vita (quel passaggio iniziatico che e’ il parto). Il taglio cesareo salva la vita delle donne e dei neonati, ma nello stesso tempo modifica l’ordine ontologico (metafisico). Otto anni fa, ho imparato una tecnica sulle cicatrici che mi ha dato la possibilità  di aiutare donne post-cesareo, anche quarant'anni dopo! Ogni taglio cesareo e’ diverso perché’ ogni donna lo vive in modo diverso, perché  ha un vissuto personale e familiare diverso. Quindi l’impatto con il taglio cesareo sara’ diverso. Prima di parlare del taglio cesareo mi sembra importante occuparsi dell’impatto in generale di una cicatrice. In natura, l’esterno protegge l’interno e così anche nel corpo questo ordine esiste: la pelle separa l’interno del corpo dal suo esterno. E così

Trattamento di Terapia Manuale e Osteopatia per donne in Gravidanza a Verona

Immagine
Trattamenti e Sedute di Terapia Manuale e Osteopatia per donne in Gravidanza a Verona L' Osteopata può contribuire al benessere della donna incinta (e indirettamente al feto) durante la gravidanza e dopo il parto. Durante la gravidanza l’ Osteopatia è utile per la preparazione al parto fisiologico, per la ginnastica e la tonificazione del perineo, per la terapia calmante dei dolori causati dalle modificazione posturale vertebrale, le lombosciatalgie ecc. Dopo il parto naturale o cesareo o epidurale, la terapia osteopatica serve a rimettere in “forma” e in “funzione” tutta la meccanica pelvica e perineale, per la depressione post partum, offrendo inoltre consigli utili sull’allattamento ecc.. Consigli dell’ Osteopata: - Abbiate cura della vostra schiena durante la gravidanza, in particolar modo quando vi trovate a dover sollevare o trasportare anche piccoli pesi, in particolare se dovete tenere in braccio altri bambini. - Contrarre il sedere se si rimane in piedi per un tempo prolun